Sanremo

Ma la «ggente», diciamolo con franchezza, non vuole merce culturale di prima qualità: quel tanto o quel poco che i mezzi di comunicazione riescono a propinargliene dev’essere infiltrato tra i quiz, i casi familiari strappasorrisi o strappalacrime, il varietà, le canzoni di Sanremo, il sensazionalismo granguignolesco, le risse orchestrate.

Indro Montanelli – Mario Cervi, “l’Italia di Berlusconi 1993-1995”, Rizzoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *